Porno ladyboy escort girl montrouge

porno ladyboy escort girl montrouge

Hai dimenticato il nome utente o la password? Invia di nuovo l'email di conferma. Non sei ancora un membro gratuito? Ecco cosa ti stai perdendo! Scarica video Pubblica commenti Aggiungi preferiti Crea playlist E molti altri!

Crea una nuova playlist. Per favore, inserisci le informazioni richieste. Entra per aggiungere alla playlist. Stai uscendo da Pornhub. Vai Indietro Stai uscendo da Pornhub. Check out our blog for more information. Rimuovi gli Annunci Pubblicità di Traffic Junky. Vicino cerca scopata da bel cazzone 4. Scopata interrazziale senza preservativo di due maiali K visite.

Orgia croata tra gay 1. Le migliori sborrate di sempre K visite. Sesso anale per quattro giovani gay 1M visite. Baby Thug gets Tag Teamed K visite. Bareback ammucchiate e sborrate K visite. Due gay gangsta si inculano K visite. Papi e gli amici si dividono il suo giovane amico 1. Ragazzi sulle Webcam dal Vivo. An passionl lover , looking for tough love and rough sex. Nel frattempo, sul posto arriva una Volante della Polizia che blocca il nordafricano e lo arresta. La regina Elisabetta non approva la legalizzazione del matrimonio omosessuale avvenuta nel Regno Unito un paio di anni fa, e ritiene che il matrimonio sia tra un uomo e una donna, lo rivela il Daily Mail in un articolo di oggi.

Ha espresso la sua frustrazione ad un amico al culmine della controversia che si è sviluppata al momento della discussione nel parlamento britannico, ma ha ammesso di essere impotente e di non potere intervenire, dicendo: I militi hanno cercato di riportare la calma in una situazione che sembrava per degenerare.

Tutto sarebbe nato dalla discussione tra una donna che portava a spasso il suo cane e un uomo di nazionalità straniera, pare marocchina. A quel punto il marocchino sarebbe andato ancora di più in escandescenza tirando fuori dalle tasche un oggetto contundente, pare delle forbici, e con quelle avrebbe minacciato le due donne. In cella, con la stessa accusa anche il suo complice amante gay, Roberto Obert, e la madre del ragazzo, Caterina Abbattista.

Defilippi comparirà su sua richiesta davanti al procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, che coordina le indagini dei carabinieri. Facendo importante chiarezza e differenziando patologia da ideologia. Gli individui con DSD non costituiscono un terzo sesso. Rimangono uomini o donne biologicamente. Quando un ragazzo biologico altrimenti sano crede di essere una ragazza o un altrimenti sana ragazza biologica crede di essere un ragazzo, ha un problema psicologico oggettivo che sta nella mente, non nel corpo, e dovrebbe essere trattato come tale.

In sintesi, si confonde una vera patologia fisica e oggettiva — pochissimi individui che nascono sessualmente indefiniti fisicamente! Non lo risolvono, come dimostrano le statistiche dei suicidi in persone trans post-operate. Scrive la Bussola Quotidiana: Risulta incomprensibile sotto tutti i punti di vista la mancanza di risposta sociale e politica a questa sfida.

Basti pensare che solamente Intereconomia tv, gaceta. Le testate tradizionalmente conservatrici come Abc o la Razon invece, hanno ricevuto, obbedendo, consegne per non menzionare questa faccenda e i mezzi di comunicazione della conferenza episcopale in Spagna, 13 tv e il network Cope non hanno menzionato questo fatto, ma hanno dedicato le proprie disquisizioni a parlare della mancanza di patti nel parlamento nazionale.

Neanche una menzione per quanto timida alla legge sulla transessualità. Quello che risulta più terrificante è che nessun vescovo di quelli che hanno giurisdizione sul territorio amministrativo della regione madrilena abbia sentito la necessità di prendere un microfono per denunciare che ogni giorno la coscienza dei nostri figli è sempre più in pericolo e che non sembra che ci sia nessuno disposto a difenderla. Solo ieri avevamo riportato la notizia che i Pediatri lanciano allarme: Secondo i rapporti della polizia, la piccola sarebbe stata vittima di torture sadiche: Il bambino ha detto che una volta, il genitore 2 gli diede un calcio al basso ventre fino a farlo sanguinare.

La stazione NewsOn6 ha riferito che la coppia gay aveva anche lanciato una campagna su GoFundMe, sostenendo che il bambino aveva bisogno di interventi per recuperare la propria faccia ferita a causa di una caduta.

La società moderna è uno schifo. Altra gente che è stata chiamata ma non è andata. Non so cosa abbia raccontato Prato ma il mio cliente ha dato molti particolari e molti dettagli, anche perché è passato del tempo quindi è molto più lucido. Il gay insegna al liceo Dante-Carducci: Sono più egocentrici di Berlusconi.

Sarà per questo che si trovano tanto bene insieme? Immaginate se qualcuno avesse preso e gettato la foto di Napolitano nel cestino, dopo qualche sua demenziale dichiarazione.

Lo conferma, quello che racconta il giornale Tempi, qualcosa di sconvolgente: Il 24 ottobre un ufficiale di polizia si è presentato alla porta della famiglia Martens a Eslohe, piccolo comune della Renania Settentrionale-Vestfalia, in Germania. Mentre apriva la porta, Eugen conosceva già lo scopo di quella visita: Sapeva tutto in anticipo perché per lo stesso motivo lui stesso era già stato arrestato il 15 agosto del Non hanno ucciso, non hanno rubato né danneggiato alcuno.

La loro unica colpa è di essere padre e madre di una bambina che si è rifiutata di partecipare due volte ai corsi di educazione sessuale previsti per le elementari. Perché la bambina non voleva partecipare ai corsi di educazione sessuale? Perché il contenuto delle lezioni è perverso. Si dice anche ai bambini, fin dalle elementari, che il loro genere non è determinato e che non possono sapere se sono maschietti o femminucce, che devono pensarci su.

Questa per me si chiama manipolazione dei più piccoli. E i casi, secondo i movimenti di dissidenti in Germania, sono decine. Tutti in galera, alla tedesca. Europarlamento chiede adozioni gay: Lo dice il segretario generale Cei, mons. Sulla raccomandazione del Parlamento europeo per riconoscere le sedicenti famiglie gay sottolinea: Cercano, quindi, una sorta di lasciapassare da quelli che le disprezzano: Ce lo dice la Consulta.

Non per tutti è pensare. Ci sono tanti campi da arare. Ovviamente ognuno ha diritto ad esprimere le proprie idee e anche i propri deliri anti-cristiani , il problema è che il Cassero lo fa con i soldi pubblici.

Visto che è finanziato dal Comune di Bologna. Ci sarebbe già molto perché qualcuno — la Procura di Bologna, ad esempio — indagasse su eventuali favori illeciti e conflitti di interesse. Forza Nuova, stamattina, ha diffuso un comunicato stampa: E, a scanso di equivoci: Perché Charlie non lo finanziavano i contribuenti. Se avete il coraggio, sostituite la croce con un corano, dai. Una poltrona per il marito della nipote. La legge tedesca prevede le adozioni gay.

La società non si chiama Pascale. In realtà, con due lesbiche e senza un padre. Le motivazioni del giudice son oscene e violano le leggi italiane: Quando scommettiamo che il giudice fa parte della stessa sponda? La signora ha portato via la minore senza richiedere il consenso.

La bambina è stata talmente indottrinata, da avere detto davanti alla psicologa: Un problema non secondario, considerando che la biologia e la legge non prevede che i bambini abbiano due madri, né due padri. Un altro magistrato che si fa le leggi su misura. Una delle azioni di un governo identitario sarà radere al suolo la magistratura italiana, e farla rinascere su basi totalmente nuove.

Che rispettino la volontà popolare. Voleva contagiare il maggior numero possibile di ragazzi per vendicarsi della sua malattia. Il gay offriva soldi per sesso non protetto anche a minorenni. Il 55enne era stato infettato tempo fa durante un rapporto omo occasionale e ora cercava di vendicarsi contagiando altri omosessuali.

Tramite annunci in chat erotiche gay trovava i suoi partner, per lo più minorenni. Ogni prestazione andava dai 20 ai 50 euro. Alcuni sono già stati rintracciati e sottoposti alle analisi per capire se siano stati o meno contagiati, ma altri ragazzi devono ancora essere individuati. Lo pagavamo anche, perché si era contagiato andando a puttani. Urge la legge Cirinnà. Infatti, la prostituzione è legale nel Paese con tanto di previdenza sociale, sindacati.

Ma il ministro olandese delle Infrastrutture e dei Trasporti, tal Melanie Schultz van Haegen, e il ministro della Giustizia, tal Ard van der Steur, hanno invece difeso la pratica: Una volontaria che lavora in un centro profughi ha parlato della realtà quotidiana del suo lavoro, fatta di abusi, minacce di morte, molestie sessuali, comportamento aggressivo, documenti falsi, misoginia, abusi verbali e persino aggressioni fisiche.

La ragazza assiste con i colleghi circa 1. Quando ho detto loro che non era possibile, sono diventati molto aggressivi. Un afgano ha minacciato di uccidersi tipica manfrina islamica ndr. Ho verificato con i miei colleghi e ho scoperto che solo il giorno prima, i rifugiati si erano presentati a loro con una storia completamente diversa. Voleva sapere cosa sarebbe successo dopo. Ho spiegato e poi è andato via.

Poco dopo, è comparso davanti al mio collega e ha mostrato nuovi documenti di identità con un nome diverso. Allora è stato trasferito in un altro campo. Non posso semplicemente rifiutare la richiesta di un appuntamento, solo perché ho il sospetto che il richiedente non andrà.

Loro non ci prendono sul serio. Se io come donna dico loro qualcosa, quasi non mi ascoltano a tutti, o semplicemente si rifiutano e chiedono di parlare con un collega di sesso maschile. In realtà sono una persona che ama indossare a volte vestiti aderenti, ma ora non più.

Ora devo indossare pantaloni larghi e sempre top a collo alto. E quasi non uso più trucco. E non solo ho dovuto cambiare il mio aspetto esteriore per proteggermi da questo molestie, ho anche dovuto modificare il mio comportamento. Evito, per esempio, di andare dove molti di questi uomini single stanno. Ma di solito io resto nel mio piccolo ufficio, se possibile. E non prendo più il treno per andare o venire dal lavoro, perché una collega è stata seguita da alcuni degli uomini alla stazione della metropolitana e molestata in treno.

Vogliono milioni di immigrati in Italia. Non una previsione, ma un vero e proprio progetto criminale. Questo è economicamente demenziale. Un dato su tutti: Per loro, la disoccupazione giovanile in Italia non esiste. Si potrebbe poi pensare, se proprio si ritiene imprescindibile una più alta natalità poi spiegheremo un altro motivo perché non lo è , a sostenerla con politiche a favore delle famiglie per supportare chi vuole far figli.

Ma le Nazioni Unite, invece, programmano il nostro genocidio etnico: Ceteris Paribus, nel , secondo il dossier, saremo in Un crogiolo indistinto e informe di razze, culture, religioni che si trasformerà in un campo di battaglia per la sopravvivenza.

Auto e camion che si guidano da soli faranno sparire intere categorie di lavoratori. I robots inonderanno il mercato del lavoro, tanto che, a stento, ci sarà possibilità di occupare una popolazione in calo demografico. In pratica si ripete quello che è avvenuto a Zapaterolandia. Si sconvolge una legislazione per il capriccio di una minuscola minoranza. E anche questa volta, non le mandano a dire, come troppe persone famose e non spesso fanno perché intimorite dalla propaganda più gettonata; ma anzi usano parole chiare: Uteri in affitto, semi scelti da un catalogo.

E poi vai a spiegare a questi bambini chi è la madre. Esatto, perché sperimentazioni sulla pelle dei bambini sono. Perché un bambino non potrebbe, a quel punto, essere cresciuto da cinque persone che dicono di amarsi? Molto belle anche queste altre parole usate da Dolce: Sono gay, non posso avere un figlio. È anche bello privarsi di qualcosa. La vita ha un suo percorso naturale, ci sono cose che non vanno modificate. E una di queste è la famiglia. E questo vale non solo per gli omosessuali che non accettano la loro natura, ma anche per altri casi.

Nuovi abominevoli casi di omo-pedofilia sono emersi in Gran Bretagna, con particolari di orrenda depravazione che coinvolgono la classe dirigente britannica. Che è infatti la stessa a propagandare immigrazione e adozioni gay. La polizia sta investigando almeno su 3 casi. Basti pensare a Dutroux e ai legami con la politica belga ed eurocratica di Bruxelles. Il vaso di Pandora è molto più fondo di quanto possa apparire. La polizia è convinta che almeno sei bambini siano morti in questo modo a Londra e nella contea del Kent.

O quanto riportato dal giornalista Alfio Bernabei nel Il gruppo ha legami con Al-Qaida. Collegamento permanente dell'immagine integrata.

Posa, sorridente, in mezzo a due corpi decapitati, tra i quali quello di una donna. Ma i decapitati sono tre, visto che ci sono tre teste. Le vittime dovrebbero essere combattenti curdi. Immaginatelo su qualche panca alla fermata del bus che prendete di solito. Un tribunale il mese scorso ha confermato il congedo del soldato, che non è stato nominato ai sensi delle leggi sulla privacy tedesche.

Il capo dei servizi segreti ha detto Welt: E li addestriamo ad ucciderci. La donna ha voluto dire la sua, dopo le polemiche degli ultimi tempi sulle adozioni gay: Durante la mia infanzia era un rituale mattutino. Il risveglio, andare in camera da letto dei miei genitori e saltare sul letto tra le lenzuola per una tazza di tè e alcune coccole. Come un bambino Hetty Baynes Russell età nella foto 6 viveva con la madre, Margot e amante di sua madre, Maria, Sono stata fortunata a conoscere tanto affetto.

Mentre alcuni dei miei amici avevano difficoltà a creare un legame con le loro famiglie, per me questa intimità era scontata.

Per me era un comportamento del tutto normale. Era il , allora era una situazione scandalosa. Ma altra cosa è crescere senza padre o madre. Poi è sparito dalla mia vita, sostituito. Mi hanno portata via da lui a nove anni. Si tenevano per mano, si baciavano sulle labbra e si comportavano proprio come marito e moglie.

Quando, confusa, ho chiesto da dove ero venuta, mia madre mi ha detto: Papà è stato eliminato dalla storia, in questo come in tutte le questioni. Gli uomini, in generale, mi venivano descritti come inutili, specialmente nel contesto familiare. Se tu mi avessi chiesto durante la mia adolescenza che cosa pensavo della cosa, non avrei obiettato. Me lo facevano sembrare normale. Solo ora so che non lo era. Il danno che avevo subito si è manifestato quando avevo 15 anni e ho sviluppato la depressione clinica e anoressia.

Da allora in poi, è stato un lento processo di venire a patti con il dolore che avevo sepolto nel profondo dentro la mia anima tormentata. Agivo in modo autodistruttivo. In tutti cercavo mio padre. Erano tutte figure paterne. Poi ho fatto la scoperta più sconvolgente di tutte. In una seduta con il mio terapista abbiamo recuperato la mia memoria repressa, che avrebbe spiegato tanto del mio turbamento emotivo: Non posso entrare nei dettagli — è troppo sconvolgente — ma posso vividamente ricordare loro sedersi con me e dirmi quanto fosse importante che io non parlassi di quello che avevo visto a nessuno.

Nel in Italia 7. Le coppie miste durano 5 anni in meno di quelle normali. Leggendo questi dati, è evidente di come la presenza degli immigrati sia un fattore di instabilità e di disgregazione sociale. Un Paese dovrebbe fare di tutto, per sfavorire delle unioni che rendono la società instabile. Invece, i media e il Potere propagandano proprio questo tipo di unioni, perché? Perché una società disgregata e instabile è proprio quello che vogliono. The purpose of your life: Dopotutto, la alleanza tra: Questa guerra mondiale nucleare si risolverà rapidamente!

Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. Vadre Retro satana Allontanati satana! Bevi tu stesso i tuoi veleni. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce.

Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Con questo accordo ci si avvicina". Dennis Ignatius, ex diplomatico malese, pensa che sia perfettamente possibile, e se succedesse darebbe la colpa al regno dell'Arabia Saudita.

A suo avviso, ci sono già segnali inquietanti di un crescente estremismo nella sua Malesia natale e in altri Paesi della regione: Da dove deriva questo trend? Nel corso dell'anno passato, un gruppo che si è definito Stato Islamico si è guadagnato i titoli dei giornali per la sua rapida conquista di parti dell'Iraq e della Siria e per il trattamento brutale riservato ai cristiani e ad altri non musulmani.

Questa brutalità è una caratteristica dell'islam, come molti in Occidente potrebbero pensare? Non credo che sia un indice dell'islam di per sé, ma di un'interpretazione molto ristretta, fondamentalista ed estremista dell'islam nota come wahhabismo, a volte come wahhabi-salafismo. L'islam wahhabita, la religione ufficiale del regno dell'Arabia Saudita, è un'interpretazione realmente virulenta dell'islam che promuove disprezzo, odio, intolleranza e sospetto nei confronti delle altre fedi, delle altre culture e degli altri sistemi di Governo.

È una visione del mondo basata su una lotta esistenziale tra l'islam e il resto del mondo, e non c'è posto per il compromesso o l'adattamento. I wahhabiti insistono sul fatto che solo l'islam — e un'interpretazione molto ristretta di questo — è valido, e non c'è spazio per nient'altro. Bernard Lewis, il grande studioso dell'islam, lo ha definito una forma fanaticamente distruttiva di islam.

Ed è quello che è. Non dimentichiamo che gruppi come lo Stato Islamico e i talebani hanno ucciso più musulmani di chiunque altro. E molti musulmani nel mondo inorridiscono giustamente di fronte a questa interpretazione ristretta, un'interpretazione che ritengono contraria all'essenza della loro fede. Chi c'è dietro questa mossa? Penso che sia ben chiaro che l'ideologia wahhabita è finanziata, sostenuta ed esportata soprattutto dall'Arabia Saudita. Si stima che dal i sauditi abbiano investito almeno miliardi di dollari nella loro avventura wahhabita.

Mi sono imbattuto in alcune dichiarazioni di studiosi che parlano addirittura di miliardi di dollari. Il wahhabismo viene esportato non solo in Malesia, ma in tutto il mondo. I wahhabiti sauditi hanno anche investito in modo consistente per costruire moschee e centri islamici, istituire associazioni studentesche universitarie musulmane, forme di assistenza in carcere ecc. L'Arabia Saudita ha fondato o cofondato centri islamici in varie grandi città, e ovviamente questi promuovono tutti l'estremismo wahhabita.

E a questo bisogna aggiungere le migliaia e migliaia di studenti di tutto il mondo che frequentano una rete di scuole e università religiose supportate e fondate dai sauditi in cui vengono influenzati ad adottare la visione del mondo wahhabita per essere poi rispediti nei propri Paesi a diffonderla — significa diffondere odio ed estremismo su scala globale.

La dimensione di questo fenomeno è inimmaginabile. Non si è mai visto niente del genere prima. Ed è tutto ben documentato.

Ci sono letteralmente centinaia di rapporti di giornali, studi di esperti, dichiarazioni governative e documenti parlamentari al riguardo. Il Congresso degli Stati Uniti, ad esempio, ha realizzato varie audizioni, non solo sulla crescente minaccia wahhabita al mondo, ma anche sull'influenza crescente del wahhabismo negli Stati Uniti. E tutti hanno collegato l'Arabia Saudita a questo fatto. Il Governo dell'Arabia Saudita è dunque responsabile di questo? Penso che il Governo dell'Arabia Saudita debba essere ritenuto responsabile.

C'è già un chiaro consenso sul fatto che non cambierà nulla — sicuramente non la cultura dell'intolleranza che sta provocando tanta violenza e distruzione associate all'estremismo islamico — fino a che i sauditi stessi non smetteranno di finanziare e sostenere il wahhabismo.

Sono tutte affiliate o legate al Governo. È quindi un'iniziativa supportata, se non approvata, dal Governo. Alcuni americani di spicco e altri leader sono stati piuttosto categorici sul legame tra l'Arabia Saudita, il wahhabismo e l'esportazione dell'estremismo: Anche le ambasciate saudite sono state direttamente coinvolte nella diffusione in tutto il mondo di alcuni degli esempi di letteratura più estremisti e astiosi, come dimostrano gli studi della Freedom House negli Stati Uniti e della Newcastle University in Gran Bretagna.

I sauditi sono quindi responsabili? Tutto quello che posso dire è che suppongo che i sauditi siano ritenuti troppo influenti per opporvisi, ma allo stesso tempo sono diventati anche troppo pericolosi per essere ignorati. Tradizionalmente, l'islam in Paesi come Indonesia, Brunei e Malesia è stato sempre moderato, aperto, molto tollerante nei confronti delle altre culture e delle altre fedi. Mi ricordo che da bambino in Malesia uscivo con amici musulmani, induisti, buddisti, cristiani, e non c'era mai alcun problema.

Ai musulmani, ad esempio, viene detto di non mischiarsi con i non musulmani, di non augurare nemmeno ai cristiani buon Natale perché ora è ritenuto non islamico. E improvvisamente le croci sui campanili delle chiese sono troppo alti, le luci di Natale sono troppo brillanti, i servizi ecclesiali troppo rumorosi, le Bibbie ritenute sovversive, i gruppi religiosi minoritari sono disprezzati. E allo stesso tempo vediamo l'abbigliamento e la cultura essenzialmente arabi sostituire gradualmente le ricche tradizioni culturali e i ricchi costumi della regione in nome dell'islam.

Il Brunei si è già dichiarato uno Stato islamico completo di legge islamica. La Malesia è in preda a un acceso dibattito sull'implementazione della sharia, includendo pene come amputazione, lapidazione e perfino crocifissione. Il fatto che in una Nazione una volta moderata come la Malesia sia in atto una discussione di questo tipo colpisce ed è indicativo dei vasti cambiamenti apportati da oltre trent'anni di infiltrazione wahhabita.

Abbiamo anche centinaia di giovani musulmani della regione che si recano in Medio Oriente per unirsi ai gruppi jihadisti come lo Stato Islamico. Penso che sia un disastro per la regione, e onestamente temo che se non si farà qualcosa piuttosto urgentemente l'Asia sud-orientale nella quale sono cresciuto, con la sua ricca storia, le tradizioni, le culture e la diversità, diventerà un altro Medio Oriente, pieno di estremismo, violenza e instabilità.

Senza questo finanziamento, penso che il wahhabismo e la cultura dell'estremismo che diffonde diminuirebbero in modo significativo.

In secondo luogo, i sauditi devono collaborare con la comunità internazionale e con i gruppi islamici moderati per smantellare l'infrastruttura di estremismo che hanno costruito nel corso degli anni. Devono fare cose come modificare il curriculum e i libri di testo, smettere di diffondere questa ideologia estremista, smettere di dare potere all'estremismo. Il monarca saudita, come custode dei due luoghi più sacri dell'islam, ha una grande influenza, e penso che ora abbia il dovere di assumere la guida nel promuovere l'islam pacifico, moderato e tollerante che lui e molti altri leader musulmani insistono rappresenti la loro religione.

Di tanto in tanto ci sono resoconti di tentativi di permettere la sharia in alcune giurisdizioni negli Stati Uniti e in altri Paesi occidentali. Quale dovrebbe essere la nostra risposta? Nella provincia dell'Ontario, in Canada, c'era una proposta di sperimentare la sharia, per cui è una questione alla quale bisogna pensare. Dal mio punto di vista, sarebbe assolutamente folle accogliere una simile proposta.

Mette la società alla mercè di uomini bigotti e dalla mente ristretta, affermando di interpretare concetti vaghi, mal definiti e altamente discutibili su cui perfino gli studiosi musulmani non possono concordare.

La sua conclusione è che la sharia porta a una mancanza di giusto processo, a leggi vaghe e confuse e ad applicazione extragiudiziale, punizioni crudeli e inusuali, negazione di uguali diritti per le donne, negazione di uguali diritti per i non musulmani. Marshall ha anche avvertito del fatto che il più grande pericolo di queste leggi è per i principi e i sistemi democratici stessi.

E non dimentichiamo che perfino nei Paesi musulmani i musulmani moderati stanno resistendo coraggiosamente all'imposizione della sharia perché sanno quanto possa essere distruttiva per chiunque. In Malesia un gruppo di musulmani moderati — dipendenti civili, avvocati e leader della società civile in pensione — si è riunito per opporsi all'imposizione della sharia.

Penso che sia del tutto inutile, quindi, che le democrazie occidentali accolgano l'idea della sharia in base a qualche nozione errata di favorire i diritti delle minoranze o qualcosa del genere. A proposito, chiederei una cosa a quanti rivendicano la sharia: La sharia, lungi dall'aiutare, ha fatto sprofondare ancor di più quegli Stati nell'abisso dell'intolleranza, dell'odio, della disunione, dell'instabilità e del caos.

La mia domanda sarebbe quindi questa: Ci sono altri tipi di islam radicale che dovrebbero preoccuparci? Penso che sia preoccupante anche il tipo di estremismo e di intolleranza nei confronti delle altre fedi promosso dai mullah in Iran. Mentre parliamo, molti pastori stanno languendo nelle prigioni iraniane.

Anche la comunità Baha'i è stata trattata in modo terribile. Tutto questo, ovviamente, è contrario all'ingiunzione coranica per cui nella religione non ci dovrebbe essere coercizione. Ad ogni modo, condivido il punto di vista dell'ammiraglio Woolsey e di altri che hanno affermato che il wahhabismo è un pericolo ben più grande di qualsiasi altro perché i sauditi hanno dato potere a questa forma estrema di islam radicale con milioni di dollari e una massiccia infrastruttura.

Vorrei sottolineare ancora una volta che non dobbiamo commettere l'errore di pensare che tutti i musulmani siano radicali e che tutte le moschee siano centri di estremismo. Anche i musulmani moderati sono minacciati dall'estremismo wahhabita e stanno lottando coraggiosamente per reclamare l'interpretazione pacifica e tollerante della loro fede che ritengono sia l'essenza della loro religione.

E penso che dobbiamo sostenerli e stare attenti a non isolarli in alcuna reazione istintiva ai veri estremisti. Concentriamoci sugli estremisti reali, quelli che stanno facendo più danno, quelli che stanno danneggiando le democrazie e le società, ovvero la forma estrema di islam chiamata wahhabismo, sostenuta dall'Arabia Saudita.

Lo riferisce il Site. Uno gruppo di rapiti è nelle mani di affiliati dell'Isis nell'est della Libia e l'altro nel sud, ma non è chiaro di chi si tratti. Un miliziano a volto coperto fa un dichiarazione prima delle immagini che mostrano l'uccisione di un gruppo e la decapitazione dell'altro in una spiaggia. C'è il logo del media dell'Isis, al-Furqan.

No sé si has podido seguir el congreso sobre cristianos perseguidos por internet. Ha sido un verdadero empujón espiritual. Un testimonio de fé, fortaleza y esperanza en medio de la tragedia y el genocidio. Nuestros hermanos cristianos en tierras perseguidas son nuestro verdadero tesoro. Los matan ante el silencio de Occidente. Pero su muerte no es en vano. Es semilla de nuevos cristianos.

Es semilla para fortalecer nuestra fe en medio del secularismo. Ha sido impresionante, lorenzo. En cuanto tenga los links de los videos, te los haré llegar. Todavía tengo los pelos de punta, lorenzo. Sin duda la fuerza del Espíritu. La fuerza de la fe. La fuerza de la oración. También tuvimos ocasión de hablar con la familia de Asia Bibi: Van a apelar al Supremo y pedir el indulto al presidente. Pero esto no se resuelve en derecho. Es una cuestión política.

Los islamistas radicales han tomado el caso como bandera. Su presión es muy fuerte. Así que todo depende de la presión que seamos capaces de generar nosotros. Desde CitizenGO hemos lanzado al mundo un documental sobre su historia. En Polonia se va a exhibir en 20 cines y nosotros lo vamos a empezar a distribuir en otros países. Muchos me preguntais qué podemos hacer por los cristianos perseguidos. Es una pregunta que obviamente también salió en el Congreso. La respuesta de todos los invitados fue siempre la misma.

Lo primero, rezar, pedirle a Dios que extienda su mano poderosa y nos proteja. Creo que el Papa va a volver a convocar otra jornada de oración como la que hizo con la guerra de Siria. Romper el silencio cómplice y cobarde con el que en nuestros países se esconde este genocidio cristiano.

Y en tercer lugar, la ayuda económica. Contaron que el pasado viernes murieron varios de frío en uno de los campamentos de refugiados. No les podemos abandonar. Ayer mismo hubo otra matanza.

Asesinaron a 30 cristianos etíopes en Libia. Algunos con un tiro en la cabeza; otros, degollados en la playa. Odian a los cristianos, pero odian también nuestra fe. Y el odio les deshumaniza. Todavía resuena en mi cabeza el testimonio de los padres de Kaylla Muller, una cooperante estadounidense asesinada por el yihadismo.

Se te hiela la sangre al escuchar semejante fortaleza espiritual… Gracias, lorenzo, por tu solidaridad y apoyo. Es la foto de arriba. Por eso ese pequeño gesto, lorenzo, fue muy importante.

Si firmaste la campaña, lorenzo, gracias en nombre de los obispos, sacerdotes y reverendos que vinieron al congreso. Este jueves les enviaremos el PDF con todos los mensajes de apoyo recibidos.

Gracias por estar ahí, por mostrar tu solidaridad y cercanía con nuestros hermanos perseguidos. Non so se avete seguito la conferenza su Internet cristiani perseguitati. E 'stato un vero impulso spirituale. Una testimonianza di fede, forza e speranza in mezzo alla tragedia e genocidio. I nostri fratelli cristiani in terre perseguitati sono il nostro tesoro.

Il uccidere prima il silenzio dell'Occidente. Ma la sua morte non è vana. E 'il seme dei cristiani. E 'il seme per rafforzare la nostra fede in mezzo a secolarismo. E 'stato impressionante, Lawrence. Confesso che mi è sfuggito più di una lacrima Ogni volta che ricevo i link dei video, Ti prendo. Dico -per il momento- un riepilogo dei titoli che-mi- stato più impressionante.

Magobiri Nigeria "Il pacifismo non è l'unico approccio al problema della violenza: Ho perso tredici persone, di cui una mia cugina Shami, che è stato ucciso da un mortaio che cade". Kaylla Muller giovane americano operatore umanitario vittima del jihadismo "Dove c'è sofferenza è il mio problema" Incredibile, eh?

Ho ancora i brividi, Lawrence. Non c'è dubbio che la potenza dello Spirito. La forza della fede. Il potere della preghiera. Inoltre saranno vincere la propria Boko Haram", ha detto Mons. Abbiamo anche avuto la possibilità di parlare con la famiglia di Asia Bibi: La situazione non è facile.

Attualmente è nel braccio della morte. Essi appello alla Suprema e chiedere perdono del presidente. Ma questo non si risolve in legge. Si tratta di una questione politica. Radicali islamisti hanno preso il caso come bandiera. La pressione è molto forte. Quindi tutto dipende dalla pressione che siamo in grado di attrarre a noi. CitizenGO Da quando abbiamo lanciato il mondo un documentario sulla sua storia.

In Polonia esporrà in 20 sale cinematografiche e inizieremo la distribuzione di altri paesi. Molti mi chiedono che cosa possiamo fare per i cristiani perseguitati. E 'una domanda che, ovviamente, è venuto anche in Congresso. La risposta di tutti gli ospiti era sempre la stessa. In primo luogo, pregare, chiedere a Dio di estendere la sua mano potente e proteggerci. Credo che il Papa si riunirà nuovamente un altro giorno di preghiera, come ha fatto con la guerra in Siria.

In secondo luogo, la consapevolezza. Parlare di esso, dare voce alle vittime, far conoscere al mondo quello che stai passando. Rompere il silenzio complice e vile con cui i nostri paesi questo genocidio nascosto Christian. E in terzo luogo, l'aiuto economico. Sono in una situazione di emergenza.

Ieri c'è stato un altro massacro. Hanno ucciso 30 cristiani etiopi in Libia. Alcuni colpo alla testa; altri decapitati sulla spiaggia. Nel video di 29 minuti ci accusiamo i cristiani di essere una "croce" vogliamo uccidere i musulmani.

Il ladro pensa che tutti siano come lui Ma quello che mi ha impressionato di più è che nelle immagini video di distruzione di croci, altari e immagini religiose sono mostrati. Odiano i cristiani, ma odiano anche la nostra fede. Ancora risuona nella mia testa la testimonianza dei padri della Kaylla Muller, un operatore umanitario americano ucciso da jihadismo.

Grazie, Lawrence, per la vostra solidarietà e sostegno. Il Sabato diamo loro i messaggi di sostegno che venivano da tutto il mondo. Egli è nella foto sopra.

porno ladyboy escort girl montrouge Alcuni sono già stati rintracciati e sottoposti alle analisi per capire se siano stati o meno contagiati, ma altri ragazzi devono ancora essere individuati. MA quando scoprirai che ti aspettano: Gott ist bei ihr. California, madre surrogata concepisce tre gemelli. Un Paese dovrebbe fare di tutto, per sfavorire delle unioni che rendono la società instabile.

Porno ladyboy escort girl montrouge -

Chi potrà rimanere in piedi quando egli apparirà? Perché il contenuto delle lezioni è perverso. Everyone must be alerted and the national police chief, Dan Eliasson, sacked, otherwise more blood will flow in the streets of Stockholm than during the Stockholm Bloodbath! E non solo ho dovuto cambiare il mio aspetto esteriore per proteggermi da questo molestie, ho anche dovuto modificare il mio comportamento. Esatto, perché sperimentazioni sulla pelle dei bambini sono.

Scarica video Pubblica commenti Aggiungi preferiti Crea playlist E molti altri! Crea una nuova playlist. Per favore, inserisci le informazioni richieste. Entra per aggiungere alla playlist.

Stai uscendo da Pornhub. Vai Indietro Stai uscendo da Pornhub. Check out our blog for more information. Rimuovi gli Annunci Pubblicità di Traffic Junky. Vicino cerca scopata da bel cazzone 4.

Scopata interrazziale senza preservativo di due maiali K visite. Orgia croata tra gay 1. Le migliori sborrate di sempre K visite. Sesso anale per quattro giovani gay 1M visite. Baby Thug gets Tag Teamed K visite. Bareback ammucchiate e sborrate K visite. Due gay gangsta si inculano K visite. Papi e gli amici si dividono il suo giovane amico 1. Ragazzi sulle Webcam dal Vivo. An passionl lover , looking for tough love and rough sex. I am here to listen to you and to endulge myself into the sweet.

How stud with no limits, i am up to fulfill your desire. Athletic, good shaped, strong, hard, big penis, sexy look. Ricerche correlate a "mature women montrouge". Questa per me si chiama manipolazione dei più piccoli. E i casi, secondo i movimenti di dissidenti in Germania, sono decine.

Tutti in galera, alla tedesca. Europarlamento chiede adozioni gay: Lo dice il segretario generale Cei, mons. Sulla raccomandazione del Parlamento europeo per riconoscere le sedicenti famiglie gay sottolinea: Cercano, quindi, una sorta di lasciapassare da quelli che le disprezzano: Ce lo dice la Consulta. Non per tutti è pensare. Ci sono tanti campi da arare. Ovviamente ognuno ha diritto ad esprimere le proprie idee e anche i propri deliri anti-cristiani , il problema è che il Cassero lo fa con i soldi pubblici.

Visto che è finanziato dal Comune di Bologna. Ci sarebbe già molto perché qualcuno — la Procura di Bologna, ad esempio — indagasse su eventuali favori illeciti e conflitti di interesse. Forza Nuova, stamattina, ha diffuso un comunicato stampa: E, a scanso di equivoci: Perché Charlie non lo finanziavano i contribuenti. Se avete il coraggio, sostituite la croce con un corano, dai.

Una poltrona per il marito della nipote. La legge tedesca prevede le adozioni gay. La società non si chiama Pascale. In realtà, con due lesbiche e senza un padre.

Le motivazioni del giudice son oscene e violano le leggi italiane: Quando scommettiamo che il giudice fa parte della stessa sponda? La signora ha portato via la minore senza richiedere il consenso. La bambina è stata talmente indottrinata, da avere detto davanti alla psicologa: Un problema non secondario, considerando che la biologia e la legge non prevede che i bambini abbiano due madri, né due padri.

Un altro magistrato che si fa le leggi su misura. Una delle azioni di un governo identitario sarà radere al suolo la magistratura italiana, e farla rinascere su basi totalmente nuove.

Che rispettino la volontà popolare. Voleva contagiare il maggior numero possibile di ragazzi per vendicarsi della sua malattia. Il gay offriva soldi per sesso non protetto anche a minorenni. Il 55enne era stato infettato tempo fa durante un rapporto omo occasionale e ora cercava di vendicarsi contagiando altri omosessuali. Tramite annunci in chat erotiche gay trovava i suoi partner, per lo più minorenni. Ogni prestazione andava dai 20 ai 50 euro.

Alcuni sono già stati rintracciati e sottoposti alle analisi per capire se siano stati o meno contagiati, ma altri ragazzi devono ancora essere individuati.

Lo pagavamo anche, perché si era contagiato andando a puttani. Urge la legge Cirinnà. Infatti, la prostituzione è legale nel Paese con tanto di previdenza sociale, sindacati. Ma il ministro olandese delle Infrastrutture e dei Trasporti, tal Melanie Schultz van Haegen, e il ministro della Giustizia, tal Ard van der Steur, hanno invece difeso la pratica: Una volontaria che lavora in un centro profughi ha parlato della realtà quotidiana del suo lavoro, fatta di abusi, minacce di morte, molestie sessuali, comportamento aggressivo, documenti falsi, misoginia, abusi verbali e persino aggressioni fisiche.

La ragazza assiste con i colleghi circa 1. Quando ho detto loro che non era possibile, sono diventati molto aggressivi. Un afgano ha minacciato di uccidersi tipica manfrina islamica ndr. Ho verificato con i miei colleghi e ho scoperto che solo il giorno prima, i rifugiati si erano presentati a loro con una storia completamente diversa. Voleva sapere cosa sarebbe successo dopo. Ho spiegato e poi è andato via. Poco dopo, è comparso davanti al mio collega e ha mostrato nuovi documenti di identità con un nome diverso.

Allora è stato trasferito in un altro campo. Non posso semplicemente rifiutare la richiesta di un appuntamento, solo perché ho il sospetto che il richiedente non andrà. Loro non ci prendono sul serio. Se io come donna dico loro qualcosa, quasi non mi ascoltano a tutti, o semplicemente si rifiutano e chiedono di parlare con un collega di sesso maschile.

In realtà sono una persona che ama indossare a volte vestiti aderenti, ma ora non più. Ora devo indossare pantaloni larghi e sempre top a collo alto. E quasi non uso più trucco. E non solo ho dovuto cambiare il mio aspetto esteriore per proteggermi da questo molestie, ho anche dovuto modificare il mio comportamento.

Evito, per esempio, di andare dove molti di questi uomini single stanno. Ma di solito io resto nel mio piccolo ufficio, se possibile. E non prendo più il treno per andare o venire dal lavoro, perché una collega è stata seguita da alcuni degli uomini alla stazione della metropolitana e molestata in treno.

Vogliono milioni di immigrati in Italia. Non una previsione, ma un vero e proprio progetto criminale. Questo è economicamente demenziale. Un dato su tutti: Per loro, la disoccupazione giovanile in Italia non esiste. Si potrebbe poi pensare, se proprio si ritiene imprescindibile una più alta natalità poi spiegheremo un altro motivo perché non lo è , a sostenerla con politiche a favore delle famiglie per supportare chi vuole far figli.

Ma le Nazioni Unite, invece, programmano il nostro genocidio etnico: Ceteris Paribus, nel , secondo il dossier, saremo in Un crogiolo indistinto e informe di razze, culture, religioni che si trasformerà in un campo di battaglia per la sopravvivenza.

Auto e camion che si guidano da soli faranno sparire intere categorie di lavoratori. I robots inonderanno il mercato del lavoro, tanto che, a stento, ci sarà possibilità di occupare una popolazione in calo demografico.

In pratica si ripete quello che è avvenuto a Zapaterolandia. Si sconvolge una legislazione per il capriccio di una minuscola minoranza.

E anche questa volta, non le mandano a dire, come troppe persone famose e non spesso fanno perché intimorite dalla propaganda più gettonata; ma anzi usano parole chiare: Uteri in affitto, semi scelti da un catalogo. E poi vai a spiegare a questi bambini chi è la madre.

Esatto, perché sperimentazioni sulla pelle dei bambini sono. Perché un bambino non potrebbe, a quel punto, essere cresciuto da cinque persone che dicono di amarsi? Molto belle anche queste altre parole usate da Dolce: Sono gay, non posso avere un figlio.

È anche bello privarsi di qualcosa. La vita ha un suo percorso naturale, ci sono cose che non vanno modificate. E una di queste è la famiglia. E questo vale non solo per gli omosessuali che non accettano la loro natura, ma anche per altri casi. Nuovi abominevoli casi di omo-pedofilia sono emersi in Gran Bretagna, con particolari di orrenda depravazione che coinvolgono la classe dirigente britannica.

Che è infatti la stessa a propagandare immigrazione e adozioni gay. La polizia sta investigando almeno su 3 casi. Basti pensare a Dutroux e ai legami con la politica belga ed eurocratica di Bruxelles. Il vaso di Pandora è molto più fondo di quanto possa apparire.

La polizia è convinta che almeno sei bambini siano morti in questo modo a Londra e nella contea del Kent. O quanto riportato dal giornalista Alfio Bernabei nel Il gruppo ha legami con Al-Qaida. Collegamento permanente dell'immagine integrata. Posa, sorridente, in mezzo a due corpi decapitati, tra i quali quello di una donna. Ma i decapitati sono tre, visto che ci sono tre teste. Le vittime dovrebbero essere combattenti curdi. Immaginatelo su qualche panca alla fermata del bus che prendete di solito.

Un tribunale il mese scorso ha confermato il congedo del soldato, che non è stato nominato ai sensi delle leggi sulla privacy tedesche. Il capo dei servizi segreti ha detto Welt: E li addestriamo ad ucciderci. La donna ha voluto dire la sua, dopo le polemiche degli ultimi tempi sulle adozioni gay: Durante la mia infanzia era un rituale mattutino.

Il risveglio, andare in camera da letto dei miei genitori e saltare sul letto tra le lenzuola per una tazza di tè e alcune coccole. Come un bambino Hetty Baynes Russell età nella foto 6 viveva con la madre, Margot e amante di sua madre, Maria, Sono stata fortunata a conoscere tanto affetto. Mentre alcuni dei miei amici avevano difficoltà a creare un legame con le loro famiglie, per me questa intimità era scontata.

Per me era un comportamento del tutto normale. Era il , allora era una situazione scandalosa. Ma altra cosa è crescere senza padre o madre. Poi è sparito dalla mia vita, sostituito. Mi hanno portata via da lui a nove anni. Si tenevano per mano, si baciavano sulle labbra e si comportavano proprio come marito e moglie.

Quando, confusa, ho chiesto da dove ero venuta, mia madre mi ha detto: Papà è stato eliminato dalla storia, in questo come in tutte le questioni. Gli uomini, in generale, mi venivano descritti come inutili, specialmente nel contesto familiare. Se tu mi avessi chiesto durante la mia adolescenza che cosa pensavo della cosa, non avrei obiettato.

Me lo facevano sembrare normale. Solo ora so che non lo era. Il danno che avevo subito si è manifestato quando avevo 15 anni e ho sviluppato la depressione clinica e anoressia. Da allora in poi, è stato un lento processo di venire a patti con il dolore che avevo sepolto nel profondo dentro la mia anima tormentata. Agivo in modo autodistruttivo. In tutti cercavo mio padre. Erano tutte figure paterne. Poi ho fatto la scoperta più sconvolgente di tutte. In una seduta con il mio terapista abbiamo recuperato la mia memoria repressa, che avrebbe spiegato tanto del mio turbamento emotivo: Non posso entrare nei dettagli — è troppo sconvolgente — ma posso vividamente ricordare loro sedersi con me e dirmi quanto fosse importante che io non parlassi di quello che avevo visto a nessuno.

Nel in Italia 7. Le coppie miste durano 5 anni in meno di quelle normali. Leggendo questi dati, è evidente di come la presenza degli immigrati sia un fattore di instabilità e di disgregazione sociale. Un Paese dovrebbe fare di tutto, per sfavorire delle unioni che rendono la società instabile. Invece, i media e il Potere propagandano proprio questo tipo di unioni, perché? Perché una società disgregata e instabile è proprio quello che vogliono. The purpose of your life: Dopotutto, la alleanza tra: Questa guerra mondiale nucleare si risolverà rapidamente!

Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. Vadre Retro satana Allontanati satana! Bevi tu stesso i tuoi veleni.

Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Non mi persuaderai di cose vane.

Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Con questo accordo ci si avvicina". Dennis Ignatius, ex diplomatico malese, pensa che sia perfettamente possibile, e se succedesse darebbe la colpa al regno dell'Arabia Saudita. A suo avviso, ci sono già segnali inquietanti di un crescente estremismo nella sua Malesia natale e in altri Paesi della regione: Da dove deriva questo trend?

Nel corso dell'anno passato, un gruppo che si è definito Stato Islamico si è guadagnato i titoli dei giornali per la sua rapida conquista di parti dell'Iraq e della Siria e per il trattamento brutale riservato ai cristiani e ad altri non musulmani.

Questa brutalità è una caratteristica dell'islam, come molti in Occidente potrebbero pensare? Non credo che sia un indice dell'islam di per sé, ma di un'interpretazione molto ristretta, fondamentalista ed estremista dell'islam nota come wahhabismo, a volte come wahhabi-salafismo.

L'islam wahhabita, la religione ufficiale del regno dell'Arabia Saudita, è un'interpretazione realmente virulenta dell'islam che promuove disprezzo, odio, intolleranza e sospetto nei confronti delle altre fedi, delle altre culture e degli altri sistemi di Governo. È una visione del mondo basata su una lotta esistenziale tra l'islam e il resto del mondo, e non c'è posto per il compromesso o l'adattamento.

I wahhabiti insistono sul fatto che solo l'islam — e un'interpretazione molto ristretta di questo — è valido, e non c'è spazio per nient'altro. Bernard Lewis, il grande studioso dell'islam, lo ha definito una forma fanaticamente distruttiva di islam.

Ed è quello che è. Non dimentichiamo che gruppi come lo Stato Islamico e i talebani hanno ucciso più musulmani di chiunque altro. E molti musulmani nel mondo inorridiscono giustamente di fronte a questa interpretazione ristretta, un'interpretazione che ritengono contraria all'essenza della loro fede. Chi c'è dietro questa mossa? Penso che sia ben chiaro che l'ideologia wahhabita è finanziata, sostenuta ed esportata soprattutto dall'Arabia Saudita.

Si stima che dal i sauditi abbiano investito almeno miliardi di dollari nella loro avventura wahhabita. Mi sono imbattuto in alcune dichiarazioni di studiosi che parlano addirittura di miliardi di dollari. Il wahhabismo viene esportato non solo in Malesia, ma in tutto il mondo.

I wahhabiti sauditi hanno anche investito in modo consistente per costruire moschee e centri islamici, istituire associazioni studentesche universitarie musulmane, forme di assistenza in carcere ecc.

L'Arabia Saudita ha fondato o cofondato centri islamici in varie grandi città, e ovviamente questi promuovono tutti l'estremismo wahhabita. E a questo bisogna aggiungere le migliaia e migliaia di studenti di tutto il mondo che frequentano una rete di scuole e università religiose supportate e fondate dai sauditi in cui vengono influenzati ad adottare la visione del mondo wahhabita per essere poi rispediti nei propri Paesi a diffonderla — significa diffondere odio ed estremismo su scala globale.

La dimensione di questo fenomeno è inimmaginabile. Non si è mai visto niente del genere prima. Ed è tutto ben documentato. Ci sono letteralmente centinaia di rapporti di giornali, studi di esperti, dichiarazioni governative e documenti parlamentari al riguardo.

Il Congresso degli Stati Uniti, ad esempio, ha realizzato varie audizioni, non solo sulla crescente minaccia wahhabita al mondo, ma anche sull'influenza crescente del wahhabismo negli Stati Uniti. E tutti hanno collegato l'Arabia Saudita a questo fatto.

Il Governo dell'Arabia Saudita è dunque responsabile di questo? Penso che il Governo dell'Arabia Saudita debba essere ritenuto responsabile. C'è già un chiaro consenso sul fatto che non cambierà nulla — sicuramente non la cultura dell'intolleranza che sta provocando tanta violenza e distruzione associate all'estremismo islamico — fino a che i sauditi stessi non smetteranno di finanziare e sostenere il wahhabismo.

Sono tutte affiliate o legate al Governo. È quindi un'iniziativa supportata, se non approvata, dal Governo. Alcuni americani di spicco e altri leader sono stati piuttosto categorici sul legame tra l'Arabia Saudita, il wahhabismo e l'esportazione dell'estremismo: Anche le ambasciate saudite sono state direttamente coinvolte nella diffusione in tutto il mondo di alcuni degli esempi di letteratura più estremisti e astiosi, come dimostrano gli studi della Freedom House negli Stati Uniti e della Newcastle University in Gran Bretagna.

I sauditi sono quindi responsabili? Tutto quello che posso dire è che suppongo che i sauditi siano ritenuti troppo influenti per opporvisi, ma allo stesso tempo sono diventati anche troppo pericolosi per essere ignorati. Tradizionalmente, l'islam in Paesi come Indonesia, Brunei e Malesia è stato sempre moderato, aperto, molto tollerante nei confronti delle altre culture e delle altre fedi.

Mi ricordo che da bambino in Malesia uscivo con amici musulmani, induisti, buddisti, cristiani, e non c'era mai alcun problema. Ai musulmani, ad esempio, viene detto di non mischiarsi con i non musulmani, di non augurare nemmeno ai cristiani buon Natale perché ora è ritenuto non islamico. E improvvisamente le croci sui campanili delle chiese sono troppo alti, le luci di Natale sono troppo brillanti, i servizi ecclesiali troppo rumorosi, le Bibbie ritenute sovversive, i gruppi religiosi minoritari sono disprezzati.

E allo stesso tempo vediamo l'abbigliamento e la cultura essenzialmente arabi sostituire gradualmente le ricche tradizioni culturali e i ricchi costumi della regione in nome dell'islam. Il Brunei si è già dichiarato uno Stato islamico completo di legge islamica. La Malesia è in preda a un acceso dibattito sull'implementazione della sharia, includendo pene come amputazione, lapidazione e perfino crocifissione.

Il fatto che in una Nazione una volta moderata come la Malesia sia in atto una discussione di questo tipo colpisce ed è indicativo dei vasti cambiamenti apportati da oltre trent'anni di infiltrazione wahhabita. Abbiamo anche centinaia di giovani musulmani della regione che si recano in Medio Oriente per unirsi ai gruppi jihadisti come lo Stato Islamico.

Penso che sia un disastro per la regione, e onestamente temo che se non si farà qualcosa piuttosto urgentemente l'Asia sud-orientale nella quale sono cresciuto, con la sua ricca storia, le tradizioni, le culture e la diversità, diventerà un altro Medio Oriente, pieno di estremismo, violenza e instabilità.

Senza questo finanziamento, penso che il wahhabismo e la cultura dell'estremismo che diffonde diminuirebbero in modo significativo. In secondo luogo, i sauditi devono collaborare con la comunità internazionale e con i gruppi islamici moderati per smantellare l'infrastruttura di estremismo che hanno costruito nel corso degli anni.

Devono fare cose come modificare il curriculum e i libri di testo, smettere di diffondere questa ideologia estremista, smettere di dare potere all'estremismo. Il monarca saudita, come custode dei due luoghi più sacri dell'islam, ha una grande influenza, e penso che ora abbia il dovere di assumere la guida nel promuovere l'islam pacifico, moderato e tollerante che lui e molti altri leader musulmani insistono rappresenti la loro religione.

Di tanto in tanto ci sono resoconti di tentativi di permettere la sharia in alcune giurisdizioni negli Stati Uniti e in altri Paesi occidentali. Quale dovrebbe essere la nostra risposta? Nella provincia dell'Ontario, in Canada, c'era una proposta di sperimentare la sharia, per cui è una questione alla quale bisogna pensare.

Dal mio punto di vista, sarebbe assolutamente folle accogliere una simile proposta. Mette la società alla mercè di uomini bigotti e dalla mente ristretta, affermando di interpretare concetti vaghi, mal definiti e altamente discutibili su cui perfino gli studiosi musulmani non possono concordare.

La sua conclusione è che la sharia porta a una mancanza di giusto processo, a leggi vaghe e confuse e ad applicazione extragiudiziale, punizioni crudeli e inusuali, negazione di uguali diritti per le donne, negazione di uguali diritti per i non musulmani. Marshall ha anche avvertito del fatto che il più grande pericolo di queste leggi è per i principi e i sistemi democratici stessi. E non dimentichiamo che perfino nei Paesi musulmani i musulmani moderati stanno resistendo coraggiosamente all'imposizione della sharia perché sanno quanto possa essere distruttiva per chiunque.

In Malesia un gruppo di musulmani moderati — dipendenti civili, avvocati e leader della società civile in pensione — si è riunito per opporsi all'imposizione della sharia. Penso che sia del tutto inutile, quindi, che le democrazie occidentali accolgano l'idea della sharia in base a qualche nozione errata di favorire i diritti delle minoranze o qualcosa del genere.

A proposito, chiederei una cosa a quanti rivendicano la sharia: La sharia, lungi dall'aiutare, ha fatto sprofondare ancor di più quegli Stati nell'abisso dell'intolleranza, dell'odio, della disunione, dell'instabilità e del caos. La mia domanda sarebbe quindi questa: Ci sono altri tipi di islam radicale che dovrebbero preoccuparci?

Penso che sia preoccupante anche il tipo di estremismo e di intolleranza nei confronti delle altre fedi promosso dai mullah in Iran. Mentre parliamo, molti pastori stanno languendo nelle prigioni iraniane. Anche la comunità Baha'i è stata trattata in modo terribile. Tutto questo, ovviamente, è contrario all'ingiunzione coranica per cui nella religione non ci dovrebbe essere coercizione.

Ad ogni modo, condivido il punto di vista dell'ammiraglio Woolsey e di altri che hanno affermato che il wahhabismo è un pericolo ben più grande di qualsiasi altro perché i sauditi hanno dato potere a questa forma estrema di islam radicale con milioni di dollari e una massiccia infrastruttura.

Vorrei sottolineare ancora una volta che non dobbiamo commettere l'errore di pensare che tutti i musulmani siano radicali e che tutte le moschee siano centri di estremismo. Anche i musulmani moderati sono minacciati dall'estremismo wahhabita e stanno lottando coraggiosamente per reclamare l'interpretazione pacifica e tollerante della loro fede che ritengono sia l'essenza della loro religione. E penso che dobbiamo sostenerli e stare attenti a non isolarli in alcuna reazione istintiva ai veri estremisti.

Concentriamoci sugli estremisti reali, quelli che stanno facendo più danno, quelli che stanno danneggiando le democrazie e le società, ovvero la forma estrema di islam chiamata wahhabismo, sostenuta dall'Arabia Saudita. Lo riferisce il Site. Uno gruppo di rapiti è nelle mani di affiliati dell'Isis nell'est della Libia e l'altro nel sud, ma non è chiaro di chi si tratti.

Un miliziano a volto coperto fa un dichiarazione prima delle immagini che mostrano l'uccisione di un gruppo e la decapitazione dell'altro in una spiaggia. C'è il logo del media dell'Isis, al-Furqan.

No sé si has podido seguir el congreso sobre cristianos perseguidos por internet. Ha sido un verdadero empujón espiritual. Un testimonio de fé, fortaleza y esperanza en medio de la tragedia y el genocidio. Nuestros hermanos cristianos en tierras perseguidas son nuestro verdadero tesoro.

Los matan ante el silencio de Occidente. Pero su muerte no es en vano. Es semilla de nuevos cristianos. Es semilla para fortalecer nuestra fe en medio del secularismo. Ha sido impresionante, lorenzo. En cuanto tenga los links de los videos, te los haré llegar. Todavía tengo los pelos de punta, lorenzo. Sin duda la fuerza del Espíritu. La fuerza de la fe. La fuerza de la oración. También tuvimos ocasión de hablar con la familia de Asia Bibi: Van a apelar al Supremo y pedir el indulto al presidente.

Pero esto no se resuelve en derecho. Es una cuestión política. Los islamistas radicales han tomado el caso como bandera.

Su presión es muy fuerte. Así que todo depende de la presión que seamos capaces de generar nosotros. Desde CitizenGO hemos lanzado al mundo un documental sobre su historia. En Polonia se va a exhibir en 20 cines y nosotros lo vamos a empezar a distribuir en otros países. Muchos me preguntais qué podemos hacer por los cristianos perseguidos. Es una pregunta que obviamente también salió en el Congreso. La respuesta de todos los invitados fue siempre la misma.

Lo primero, rezar, pedirle a Dios que extienda su mano poderosa y nos proteja. Creo que el Papa va a volver a convocar otra jornada de oración como la que hizo con la guerra de Siria. Romper el silencio cómplice y cobarde con el que en nuestros países se esconde este genocidio cristiano.

Y en tercer lugar, la ayuda económica. Contaron que el pasado viernes murieron varios de frío en uno de los campamentos de refugiados. No les podemos abandonar. Ayer mismo hubo otra matanza. Asesinaron a 30 cristianos etíopes en Libia.

Algunos con un tiro en la cabeza; otros, degollados en la playa. Odian a los cristianos, pero odian también nuestra fe. Y el odio les deshumaniza. Todavía resuena en mi cabeza el testimonio de los padres de Kaylla Muller, una cooperante estadounidense asesinada por el yihadismo.

Se te hiela la sangre al escuchar semejante fortaleza espiritual… Gracias, lorenzo, por tu solidaridad y apoyo. Es la foto de arriba. Por eso ese pequeño gesto, lorenzo, fue muy importante. Si firmaste la campaña, lorenzo, gracias en nombre de los obispos, sacerdotes y reverendos que vinieron al congreso.

Este jueves les enviaremos el PDF con todos los mensajes de apoyo recibidos. Gracias por estar ahí, por mostrar tu solidaridad y cercanía con nuestros hermanos perseguidos.

Non so se avete seguito la conferenza su Internet cristiani perseguitati. E 'stato un vero impulso spirituale. Una testimonianza di fede, forza e speranza in mezzo alla tragedia e genocidio. I nostri fratelli cristiani in terre perseguitati sono il nostro tesoro.

Il uccidere prima il silenzio dell'Occidente. Ma la sua morte non è vana. E 'il seme dei cristiani. E 'il seme per rafforzare la nostra fede in mezzo a secolarismo. E 'stato impressionante, Lawrence. Confesso che mi è sfuggito più di una lacrima Ogni volta che ricevo i link dei video, Ti prendo. Dico -per il momento- un riepilogo dei titoli che-mi- stato più impressionante. Magobiri Nigeria "Il pacifismo non è l'unico approccio al problema della violenza: Ho perso tredici persone, di cui una mia cugina Shami, che è stato ucciso da un mortaio che cade".

Kaylla Muller giovane americano operatore umanitario vittima del jihadismo "Dove c'è sofferenza è il mio problema" Incredibile, eh? Ho ancora i brividi, Lawrence. Non c'è dubbio che la potenza dello Spirito. La forza della fede. Il potere della preghiera. Inoltre saranno vincere la propria Boko Haram", ha detto Mons. Abbiamo anche avuto la possibilità di parlare con la famiglia di Asia Bibi: La situazione non è facile. Attualmente è nel braccio della morte.

Essi appello alla Suprema e chiedere perdono del presidente. Ma questo non si risolve in legge. Si tratta di una questione politica. Radicali islamisti hanno preso il caso come bandiera. La pressione è molto forte. Quindi tutto dipende dalla pressione che siamo in grado di attrarre a noi. CitizenGO Da quando abbiamo lanciato il mondo un documentario sulla sua storia. In Polonia esporrà in 20 sale cinematografiche e inizieremo la distribuzione di altri paesi.

Molti mi chiedono che cosa possiamo fare per i cristiani perseguitati. E 'una domanda che, ovviamente, è venuto anche in Congresso. La risposta di tutti gli ospiti era sempre la stessa.

In primo luogo, pregare, chiedere a Dio di estendere la sua mano potente e proteggerci. Credo che il Papa si riunirà nuovamente un altro giorno di preghiera, come ha fatto con la guerra in Siria. In secondo luogo, la consapevolezza.

Parlare di esso, dare voce alle vittime, far conoscere al mondo quello che stai passando. Rompere il silenzio complice e vile con cui i nostri paesi questo genocidio nascosto Christian. E in terzo luogo, l'aiuto economico.

Sono in una situazione di emergenza. Ieri c'è stato un altro massacro. Hanno ucciso 30 cristiani etiopi in Libia. Alcuni colpo alla testa; altri decapitati sulla spiaggia. Nel video di 29 minuti ci accusiamo i cristiani di essere una "croce" vogliamo uccidere i musulmani.

Il ladro pensa che tutti siano come lui Ma quello che mi ha impressionato di più è che nelle immagini video di distruzione di croci, altari e immagini religiose sono mostrati. Odiano i cristiani, ma odiano anche la nostra fede. Ancora risuona nella mia testa la testimonianza dei padri della Kaylla Muller, un operatore umanitario americano ucciso da jihadismo. Grazie, Lawrence, per la vostra solidarietà e sostegno. Il Sabato diamo loro i messaggi di sostegno che venivano da tutto il mondo.

Egli è nella foto sopra. Eravamo più di Sono stati sorpresi di tale 'uragano di solidarietà'. Se hai firmato la campagna, Lawrence, grazie a nome di vescovi, sacerdoti e reverendi che sono venuti al Congresso. Se avete ancora voglia di partecipare, sei in tempo. Questo Giovedi trasmetteremo il PDF con tutti i messaggi ricevuti supporto. C'è ancora tempo per inviare il messaggio ai cristiani perseguitati: Chi potrà rimanere in piedi quando egli apparirà?

Egli è come un fuoco d'affinatore, come la soda dei lavandai. Fin dai giorni dei vostri padri vi siete allontanati dai miei statuti e non li avete osservati. Un uomo deruberà DIO? Eppure voi mi derubate e poi dite: Voi siete colpiti di maledizione perché mi derubate, sí, tutta quanta la nazione. Allora quelli che temevano l'Eterno si sono parlati l'uno all'altro. L'Eterno è stato attento ed ha ascoltato e un libro di ricordo è stato scritto davanti a lui per quelli che temono l'Eterno e onorano il suo nome.

Tre giorni di lutto nazionale saranno proclamati in Etiopia in memoria dei 29 migranti copti giustiziati in Libia dall'Isis. Il provvedimento è stato annunciato dal ministro per l'Informazione e portavoce del governo, Redwan Hussein, ed entrerà in vigore il 20 aprile, dopo la sua adozione da parte del Parlamento. In tutto il Paese africano le bandiere saranno issate a mezz'asta in segno di cordoglio Avvenire, 19 aprile. Il video diffuso dall'Is mostrava l'esecuzione dei copti, alcuni decapitati e altri freddati con uno sparo alla nuca.

A fare da sfondo sono infatti una spiaggia della Libia nord-orientale per 12 decapitazioni e un'area desertica nel sud per altri 16 uomini che vengono uccisi con un colpo alla nuca. La confezione del video è simile a quella della strage degli egiziani di febbraio. Secondo il presule è alto il rischio che i terroristi possano colpire nuovamente scuole, ospedali, chiese, moschee e altri luoghi pubblici.

Lo stesso appello monsignor Coutts lo ha rivolto, attraverso Aiuto alla Chiesa che Soffre, a benefattori e amici di tutto il mondo: Nonostante le difficoltà, troviamo forza in coloro che hanno a cuore la nostra sorte. Memorial Day Siren Brings Budapest Airport to a Standstill Passengers preparing to board an El Al flight from Budapest to Tel Aviv on Wednesday morning experienced an emotional moment when the terminal came to a standstill during a 2-minute siren in memory of Israel's fallen soldiers and terror victims.

During security check for the flight, El Al's security officer took over the airport's main PA system and announced he was halting security for El Al passengers for two minutes to allow his employees to stand in memory of the fallen, at the same time as the siren in Israel. The El Al security officer invited travelers to join the airline's employees. And so, in utter silence, Israelis and Hungarians, religious and secular Jews and non-Jews, all stood together at the terminal to honor the memory of the fallen.

Watch Here Israel's Ambassador to Hungary, Ilan Mor, welcomed the El Al security officer's initiative, saying it fit together with a Memorial Day ceremony held at the Israeli Embassy earlier in the day, attended by dozens of Israeli students going to school in Hungary, the heads of the Jewish community in the country, Israeli businessmen and others.

So Many Reasons to Love Israel! This is what hey love about living in Israel. Get inspired this Israel Independence day! Un fondamentalista islamico è stato arrestato a Parigi con un arsenale di armi da guerra: Si tratta di uno studente di informatica algerino, di 23 anni, già noto ai servizi per attività vicine all'islam radicale.

I ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve ha reso noto che l'arresto è avvenuto domenica scorsa. Il giovane è sospettato di aver ucciso domenica una istruttrice di fitness trovata morta nella sua auto a Villejuif, banlieue di Parigi.

Le armi in suo possesso e il progetto di attentati sarebbero stati scoperti dopo il fermo, avvenuto per caso. Si allarga cerchia presunti complici Coulibaly Ancora rivelazioni sui presunti complici di Amedy Coulibaly e dei fratelli Kouachi, gli autori delle stragi jihadiste di inizio gennaio a Parigi. Circa quattro mesi dopo gli attentati del 7 e del 9 gennaio, rivela oggi Le Monde, gli inquirenti hanno scoperto un nuovo gruppo di presunti complici del terrorista francese di origini maliane che ha detto di aver agito in nome dell'Isis.

Molto rapidamente, dopo gli attacchi, le autorità transalpine avevano identificato un gruppetto di delinquenti di banlieue, sospettati di aver aiutato il killer dell'Hyper Cacher a procurarsi gilet anti-proiettile, coltelli, guanti e una pistola elettrica Taser.

Sono ormai sette gli indagati in detenzione provvisoria per fatti legati ad azioni terroristiche nel quadro degli attentati di inizio gennaio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *